News

Comunicazione importante per le aziende che applicano il CCNL Lapidei Industria

Il CCNL Lapidei industria (Marmomacchine – Anepla), all’Art. 27 “Ambiente di lavoro”, prevede che a far data da Luglio 2020 le aziende debbano versare a Fondo Altea ( bonifico entro il 16/20 Agosto 2020) 4,25 €. mensili (per 12 mesi) per ciascun dipendente in forza. Al fine di agevolare le aziende, dal prossimo versamento contributivo relativo a Luglio 2020, il bonifico potrà cumulare la contribuzione ordinaria precedente (15 €.) con quella prevista dalla suddetta disposizione contrattuale (4,25 €.).
Pertanto, la contribuzione complessiva che le aziende dovranno versare dal prossimo mese sarà pari a 19,25 €.. Questa modalità consentirà a tutte le imprese interessate di beneficiare delle deduzioni fiscali previste per il versamento contributivo a Fondi Sanitari regolarmente registrati. Sarà poi compito di Fondo Altea erogare ai lavoratori iscritti interessati le prestazioni (ovviamente migliori di quelle attuali) equiparate alla contribuzione complessiva pattuita contrattualmente.
Tali prestazioni (Nuovo Piano Sanitario, nuova copertura per infortuni, copertura per non autosufficienza) riteniamo possano decorrere a far data dal 1 Gennaio 2021.

Modalità per richiedere la diaria 2020 per Covid-19

La garanzia è valida soltanto per l’iscritto principale, e non per i familiari, e prevede l’erogazione di una diaria giornaliera di € 40 sia per i ricoveri che per l’isolamento domiciliare dovuti al contagio da Coronavirus.

Le richieste di rimborso devono essere corredate dall’apposito “modulo di richiesta rimborso per garanzia COVID-19”, compilato e firmato, e devono essere inviate dagli iscritti direttamente ad Unisalute (non al Fondo).
La documentazione può essere inviata per email all’indirizzo rimborsocovid19@unisalute.it; spedita per posta in formato cartaceo all’indirizzo Unisalute prestampato sullo specifico modulo per COVID-19; caricata direttamente dalla propria area riservata sul sito www.unisalute.it, area “rimborsi”, sezione “ricoveri”, tipologia “ricovero con pernottamento”.

La garanzia è valida a decorre dal 1° gennaio 2020 fino al 31 Dicembre 2020.

In caso di ricovero presso strutture pubbliche individuate per il trattamento del virus dal Ministero, è necessario inviare, con una delle modalità sopra indicate, modulo di richiesta rimborso per garanzia COVID-19, debitamente compilato e firmato, assieme alla lettera di dimissione ospedaliera dalla quale si evincano la positività al Coronavirus (referto del tampone rilasciato dalle Autorità competenti) e il numero di notti di ricovero.
La garanzia ha validità per un periodo di ricovero non superiore a 50 giorni l’anno (si specifica che la giornata d’ingresso e dimissione costituiscono un’unica giornata ai fini della corresponsione della diaria).
In caso di documentazione insufficiente, Unisalute si riserva di richiedere copia della cartella clinica o documentazione integrativa.

In caso di isolamento domiciliare, è necessario inviare, con una delle modalità sopra indicate, modulo di richiesta rimborso per garanzia COVID-19, debitamente compilato e firmato, assieme al referto del tampone che attesti la positività al Coronavirus rilasciato dalle Autorità competenti.
La garanzia ha validità per ogni giorno di permanenza presso il proprio domicilio per un periodo non superiore a 14 giorni l’anno. La diaria per isolamento domiciliare verrà corrisposta anche qualora l’assicurato non abbia preventivamente subito un ricovero.

Per scaricare il modulo di richiesta di rimborso per garanzia COVID-19 Clicca QUI

Novità sulle detrazioni del 19% per i redditi 2020

Dal 1° gennaio 2020, tutte le spese che si porteranno in detrazione con la dichiarazione dei redditi non potranno più essere pagate in contanti ma solo con metodi di pagamento tracciabili:
  • bancomat, carte di credito/debito (anche prepagate) e moneta eletteonica;
  • bonifico bancario/postale, bollettino postale
  • assegno
Il conto corrente o le carte, con cui si effettuano i pagamenti, devono essere intestate alla persona che porterà in detrazione le spese. Al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi, oltre alla fattura devono essere portate in visione anche le copie delle ricevute di pagamento. Quanto detto non si applica alle detrazioni spettanti in relazione alle spese sostenute per l’acquisto di medicinali o di dispositivi medici, nonché alle detrazioni per prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio Sanitario Nazionale.

Importanti novità dal rinnovo del CCNL Lapidei Industria

Il recente rinnovo del CCNL Lapidei Industria ha stabilito che, a far data dal 1 Gennaio 2020, la contribuzione che le aziende versano ad Altea per ciascun dipendente in forza viene portata a 15,00 €. Mensili. Per effetto di tale incremento, i lavoratori iscritti a sistema interessati, a decorrere dal 1 Gennaio 2020, potranno usufruire di due coperture assicurative “accessorie” (aggiuntive rispetto al Piano Sanitario “Plus” già applicato) : una polizza Infortuni, applicata per infortuni professionali o extraprofessionali in caso di ricovero ospedaliero, e una polizza LTC per eventuali casi di non autosufficienza.
I NOSTRI CCNL

LAPIDEI E INERTI

  • Marmomacchine e Anepla
  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >

LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO, BOSCHIVI, FORESTALI E MANIGLIE

  • Federlegno Arredo
  • Unital Confapi
  • Confimi Legno
  • Maniglie

prosegui >

LATERIZI E MANUFATTI CEMENTIZI

  • Andil Assobeton
  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >

CEMENTO, CALCE E GESSO

  • Federmaco
  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >