Iscrizione nucleo familiare

La campagna adesioni Familiari 2020 si è chiusa il 30 Novembre 2019.

   
  Iniziativa rivolta ai dipendenti iscritti a Fondo Altea con contratti Legno Industria, Legno PMI Confapi, Lapidei Industria e Cemento Federmaco.
La contribuzione di €8/mese per coniuge o convivente è di €6/mese per ciascun figlio sarà a carico dell’iscritto e sarà trattenuta mensilmente dalla retribuzione.
L’iscrizione per i nuclei familiari già inseriti per il 2018 e il 2019 si rinnova automaticamente per il 2020 (non è necessario consegnare nuovamente il modulo in azienda) salvo revoca.
Per revocare l’iscrizione al Fondo dell’intero nucleo familiare è necessario compilare l’apposito modulo di revoca. La revoca preclude l’eventuale reinserimento successivo.
L’uscita di singoli componenti del nucleo familiare può essere effettuata in soli tre casi: – il familiare è entrato in possesso di altra copertura sanitaria – il familiare non è più presente nello stato di famiglia – il familiare è minore di anni 6 al 1° Gennaio 2020. In questo caso va compilato il modulo variazione uscita.
Per inserire un nuovo componente è necessario compilare il modulo variazione ingresso.
TUTTI I MODULI DOVRANNO ESSERE CONSEGNATI IN AZIENDA ENTRO E NON OLTRE IL 30 NOVEMBRE 2019. IN NESSUN CASO SARA’ POSSIBILE ACCETTARE DOCUMENTAZIONE PERVENUTA OLTRE IL SUDDETTO TERMINE.

PER LE AZIENDE: RACCOLTA ADESIONI

Le aziende sono invitate a raccogliere i moduli di adesione e ad inviarli per mail a familiari@fondoaltea.it entro e non oltre il 10 Dicembre 2019. Sarà gradito un sistematico e progressivo invio per facilitare l’inserimento dei nominativi a sistema. Fondo Altea fornirà riscontro del complesso delle adesioni ricevute entro il 20 gennaio 2020 per la relativa contabilizzazione della trattenuta in busta paga.

NOTA INFORMATIVA

NUCLEO FAMILIARE

L’inserimento deve riguardare tutti i componenti del nucleo familiare (coniuge/convivente e figli). Possono essere esclusi solo i familiari già in possesso di altra copertura assicurativa e i minori di anni 6 al 1° gennaio 2020.

CONTRIBUZIONE

Accordi fra le parti hanno stabilito che la contribuzione potrà essere mensile, con trattenuta in busta paga da parte dell’azienda (a partire dal mese Gennaio 2020) che opererà poi il versamento a Fondo Altea. In caso di cessazione del rapporto di lavoro, essendo la polizza comunque annuale, è dovuto il versamento delle mensilità residue e l’azienda dovrà operare la trattenuta sull’ultima retribuzione del dipendente.

COPERTURE

Consegnando il modulo compilato in azienda entro il 30 novembre 2019 si darà copertura ai familiari a partire dal 1° gennaio 2020.
Solo per il primo anno:
 
  • le prestazioni nelle strutture convenzionate con Unisalute potranno essere effettuate dal 1° aprile 2020
  • i rimborsi (ticket, indennità di ricovero, ecc.) potranno essere richiesti per prestazioni eseguite dal 1° gennaio 2020, inviando la relativa documentazione a Unisalute o al Fondo dopo il 1°aprile 2020.

VANTAGGIO FISCALE

Per legge la contribuzione al Fondo per i propri familiari non concorre alla formazione del reddito imponibile e non è quindi soggetta a tassazione.


SINTESI GARANZIE ANNUALI PER NUCLEO FAMILIARE

TICKET SSN

• Ticket per visite, accertamenti, pronto soccorso: rimborso integrale del ticket fino ad un massimo di € 750 l’anno per nucleo familiare;
• Ticket per maternità: rimborso fino a € 500 l’anno per nucleo familiare, con minimo non indennizzabile di € 30 ad invio;
• Ticket per trattamenti fisioterapici riabilitativi a seguito di malattia: rimborso totale del ticket; massimale € 200 l’anno per nucleo familiare.

AREA RICOVERO

• Indennità giornaliera per grande intervento chirurgico: € 100 per un massimo di 60 giorni l’anno per nucleo familiare;
• Indennità giornaliera per gli altri ricoveri: € 75 per un massimo di 30 giorni l’anno per nucleo familiare;
• Day Hospital chirurgico: € 50 per un massimo di 5 giorni l’anno per nucleo familiare;
• Day Hospital medico: € 30 per un massimo di 5 giorni l’anno per nucleo familiare;
• Intervento ambulatoriale: € 30 per un massimo di 2 eventi l’anno per nucleo familiare;
• Ospedalizzazione domiciliare: prevista fino al 120° giorno dopo l’intervento per un massimo di € 4.000 l’anno a persona;
• Assistenza infermieristica: € 30 per un massimo di 30 giorni l’anno per nucleo familiare.

ALTA SPECIALIZZAZIONE

• Rimborso totale del ticket, gratuitamente nei centri convenzionati; rimborso al 70% con minimo non indennizzabile di € 40 in strutture non convenzionate. Massimale € 5.000 l’anno l’anno per nucleo familiare. L’elenco delle prestazioni è riportato nella guida al piano sanitario.

ODONTOIATRIA

• Pulizia dei denti / visita: una volta l’anno fino a € 60 a persona solo nei centri convenzionati;
• Cure odontoiatriche d’emergenza o conservative: fino a € 50 a persona solo nei centri convenzionati;
• Implantologia dentale (minimo tre impianti): € 1.500 l’anno per nucleo familiare solo nei centri convenzionati;
• Cure dentarie da infortunio: rimborso totale del ticket; gratuitamente nei centri convenzionati; rimborso al 75% con minimo non indennizzabile di € 100 in strutture non convenzionate. Massimale € 750 l’anno per nucleo familiare (richiesto certificato di pronto soccorso).

ALTRE GARANZIE

• Trattamenti fisioterapici riabilitativi a seguito di infortunio: rimborso totale del ticket; gratuitamente nei centri convenzionati; rimborso 80% con minimo non indennizzabile di € 50 in strutture non convenzionate. Massimale € 300 l’anno per nucleo familiare (richiesto certificato di pronto soccorso);
• Protesi ortopediche e acustiche: rimborso fino ad un totale di € 1.000 per nucleo familiare con uno scoperto del 20% e un minimo non indennizzabile di € 100 a fattura;
• Servizi di consulenza.