Altea è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori del settore legno industria e dei settori industriali dei materiali da costruzione

Il Fondo Sanitario ALTEA è stato costituito dalla Feneal-Uil, dalla Filca-Cisl e dalla Fillea-Cgil.

 

Al 5 Agosto 2014, 12 CCNL hanno riconosciuto Altea quale Fondo sanitario integrativo di riferimento: Lapidei industria e PMI; Legno industria e PMI; Laterizi e Manufatti PMI; Cemento Industria e PMI; Maniglie.

 

Il Fondo fornisce agli iscritti e agli aventi diritto assistenza sanitaria integrativa e sociosanitaria nel rispetto di quanto prescritto dal D.M. 27 Ottobre 2009 del Ministero della Salute.

 

 

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI

News

Chiusura per le Festività Natalizie

In occasione delle prossime Festività, la sede operativa del fondo resterà chiusa da Giovedì 24 Dicembre compreso fino Domenica 3 Gennaio 2016.
Gli uffici riapriranno regolarmente Lunedì 4 Gennaio 2016.

Regolarizzazione contribuzioni pregresse non versate

Il CDA del Fondo Altea ha deliberato le modalità che consentono di sistemare le anomalie contributive relative alle mensilità arretrate di contribuzione non versate al fondo. La regolarizzazione avviene tramite le procedure inserite in questo documento. Attenzione: la regolarizzazione delle contribuzioni arretrate non versate è possibile solo se le aziende interessate hanno provveduto a mettere in copertura i lavoratori. La sistemazione delle contribuzioni arretrate non versate deve avvenire entro e non oltre il 31 dicembre 2015. Le aziende che non avranno regolarizzato entro tale data saranno sottoposte alle procedure di recupero coattivo previste dal regolamento del fondo, disponibile nella sezione documenti.

Nuovo Piano sanitario per i lavoratori LAPIDEI

Dal 1 Aprile 2015 i lavoratori del settore Lapideo a cui vengono applicati i CCNL dei comparti industriali ( Marmomacchine/Anepla, Confimi, Confapi) avranno a disposizione un Nuovo piano sanitario.

Questo Nuovo piano sanitario migliora sensibilmente le prestazioni offerte dal fondo, per effetto dell’incremento della contribuzione che, lo ricordiamo, da gennaio 2015 è passata da 5 a 8 euro mensili, versate come è noto esclusivamente dalle aziende.

In estrema sintesi ricordiamo i miglioramenti introdotti nel piano sanitario:

  • Sono state inserite le “Indennità giornaliere per ricovero ospedaliero”;
  • Sono state ridotte sensibilmente le franchigie per le prestazioni di “Alta specializzazione”;
  • E’ stata inserita la garanzia “trattamenti fisioterapici da infortunio”;
  • E’ stata inserita la garanzia “cure dentarie da infortunio”;
  • E’ stata inserita la garanzia “diagnosi comparativa”;
  • Le “prestazioni diagnostiche particolari” (Check-up) potrà essere effettuato una volta all’anno (prima era previsto una volta ogni due anni).

Attività promozionali del Fondo

Il Fondo Altea, per la vigente fase di start-up, si è dotato di un promotore al quale è stata attribuita la funzione di comunicazione, formazione e promozione del fondo.

Il promotore è Pietro Natale Baroni e può essere contattato telefonicamente ai seguenti recapiti telefonici: 0646665053 (telefono ufficio) 3355767000 (telefono cellulare) o tramite mail all’indirizzo relazioni@fondoaltea.it.

Il promotore si rende disponibile per l’effettuazione di assemblee sindacali, seminari formativi ed informativi, sulla sanità integrativa ed in particolare sul funzionamento del fondo sanitario Altea.

Incremento contribuzione CCNL Lapidei dal 1 Gennaio 2015

I 3 CCNL del settore Lapideo Industria e piccola industria prevedono, con decorrenze diverse, che la contribuzione al fondo sanitario Altea sia pari a 5 (cinque) euro mensili.

i CCNL citati hanno stabilito che a far data dal 1 Gennaio 2015, la contribuzione al Fondo Sanitario Altea sia pari a 8 (otto) Euro mensili, a carico delle Aziende.

Ricordiamo che i versamenti ad Altea debbono essere effettuati antro il 16 del mese successivo a quello di riferimento. Pertanto, la nuova contribuzione dovrà essere versata improrogabilmente entro il 16 Febbraio 2015, avendo cura che il bonifico sia corrispondente all’anagrafica dei lavoratori in copertura.

Vi segnaliamo infine che a decorrere da Gennaio 2015 saranno deliberate nuove disposizioni in merito ai crediti vantati dal Fondo Altea per mancato o ritardato versamento della contribuzione. Tra le disposizioni più significative, che ovviamente verranno inserite nel Regolamento e postate sul sito web del fondo, sono previste le richieste degli interessi di mora sui crediti vantati, oltre alla eventuale richiesta di danni da parte dei lavoratori interessati qualora non avessero potuto usufruire delle prestazioni a causa dei mancati o ritardati versamenti della contribuzione da parte della propria azienda.


Numero Verde Unisalute

  • 800.00.96.14
    Per informazioni relative alle prestazioni del piano sanitario e per le relative prenotazioni si prega di contattare questo numero verde.
I NOSTRI CCNL

LAPIDEI E INERTI

  • Marmomacchine e Anepla
  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >

LATERIZI E MANUFATTI CEMENTIZI

  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >

CEMENTO, CALCE E GESSO

  • Federmaco
  • Aniem/Anier Confimi
  • Confapi Aniem

prosegui >

LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO, BOSCHIVI, FORESTALI E MANIGLIE

  • Federlegno Arredo
  • Unital Confapi
  • Confimi Legno
  • Maniglie

prosegui >

CONTATTI

  • Sede legale:
    Via Bormida 1, 00198 Roma
  • Sede Operativa:
    Via Farini 17, 00185 Roma
  • Email:
    fondoaltea@pec.it
    info@fondoaltea.it
  • Numero verde Unisalute:
    800.00.96.14
  • Fondo Altea:
    06 46665051 - 06 46665052
    lun. – ven.
    9:00/12:30 – 14:00/17:30

contattaci >